Login   Tu sei in: tecnopolo


La rete regionale


logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

 

logo piattaforma
Piattaforma Agroalimentare

logo piattaforma
Piattaforma ENA

logo piattaforma
Piattaforma ICT e DESIGN


logo piattaforma
Piattaforma MECCANICA e MATERIALI


NEWS


Immagine
Progetto Polis-Eye su ANSA.it : E-R, al via piattaforma online per gestire i flussi
Luogo
Ansa.it
21/02/2022

Turismo: E-R, al via piattaforma online per gestire i flussi Realizzata nell'ambito progetto di ricerca industriale Polis-Eye

Al via la prima piattaforma web per ottimizzare i flussi turistici in Emilia-Romagna, che consentirà ad amministratori e operatori locali di organizzare al meglio le attività giornaliere ed evitare sovraffollamenti in caso di afflussi straordinari a particolari eventi.

La piattaforma è stata realizzata nell'ambito del progetto di ricerca industriale Polis-Eye, finanziato dalla Regione e dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione e coordinato da GeoSmart Lab, in collaborazione con Enea, le università di Bologna, Ferrara e Modena-Reggio Emilia ed altre istituzioni e imprese del territorio.

"Si tratta di un progetto ad alto contenuto tecnologico - spiega Arianna Brutti, ricercatrice Enea - che vede l'impiego di tecnologie di machine learning e di intelligenza artificiale, combinate all'utilizzo di big data e di modelli previsionali.

Tutto questo contribuirà a portare innovazione nei servizi turistici e più in generale a sostenere lo sviluppo di città e territori in chiave smart".

Per lo sviluppo e l'applicazione della piattaforma web, tra il 2019 e il 2020 sono stati rilevati e categorizzati oltre 16 mila eventi di varia natura e dimensione in 4.000 luoghi, come la fiera internazionale della ceramica, il parco divertimenti a tema gastronomico Fico Eataly World, il sistema museale di Bologna Musei e il borgo di Dozza. Grazie alla partecipazione di Istituzione Bologna Musei, ad esempio, è stato possibile analizzare il flusso di persone che annualmente visita musei, gallerie, ville e biblioteche del territorio bolognese. Per Dozza, una rete di sensori raccoglierà dati in grado di supportare gli amministratori locali nel gestire al meglio l'organizzazione delle manifestazioni e avere dati più precisi rispetto ai flussi di turisti, contribuendo anche a razionalizzare la gestione delle risorse impiegate.

Tra gli obiettivi di Polys-Eye non c'è però solo turismo: l'esperienza dei lockdown per il contenimento del Covid-19 ha permesso di delineare i comportamenti degli emiliano-romagnoli in termini di mobilità durante i mesi di quarantena, evidenziando anche aspetti legati all'inquinamento ambientale. (ANSA).
Fonte news
Ansa.it




 

 


 

 

POR FESR

logo rete alta tecnologia emilia romagna

Sitemap
Termini di uso
Politica sulla Privacy
Accessibilita'

Condividi questa pagina con

LinkedIN share Facebook share condividi