Login   Tu sei in: tecnopolo


La rete regionale


logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

logo piattaforma

 

logo piattaforma
Piattaforma Agroalimentare

logo piattaforma
Piattaforma ENA

logo piattaforma
Piattaforma ICT e DESIGN


logo piattaforma
Piattaforma MECCANICA e MATERIALI


PERSONE

>Lista di tutte le persone
Massimo BERICO
imgImage Immagine
Mail Massimo.BERICO@enea.it
Telefono 051 6098132
Fax 0516098675
Unita di Ricerca MIA    LEA
Ruolo Team
CV Laureato in Fisica presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" nel 1981.

Partecipa alla realizzazione di un radar acustico Doppler tristatico per lo studio dello strato limite attraverso l’analisi del campo delle velocità del vento verticale. Presso un’azienda privata studia l'assorbimento della radiazione infrarossa nello strato limite planetario in funzione dei parametri meteorologici e progetta la realizzazione di una procedura di analisi delle nuvole tramite dati satellitari di radianza infrarossa e visibile.
Dal 1984 è ricercatore presso l'ENEA nel campo della fisica degli aerosol. Progetta un sistema di misura del particolato atmosferico (PM) per la verifica della tenuta dei filtri HEPA, dei sistemi di trattamento dell’atmosfera del contenimento degli impianti nucleari, in un simulatore scala 1/1 di condizioni incidentali. Partecipa allo studio per lo smantellamento della centrale nucleare del Garigliano, in particolare ai problemi connessi alla caratterizzazione fisica e ai sistemi di contenimento, del particolato prodotto dall’eventuale utilizzo dei laser di potenza per il taglio robotizzato dei materiali. Si dedica all’analisi delle serie storiche di dati di concentrazioni di inquinanti in aria e successivamente allo studio della caratterizzazione fisica dell'aerosol micronico e submicronico atmosferico in area urbana e in vicinanza di importanti vie di comunicazione.
Studia la deposizione nell’apparato respiratorio umano dell’aerosol atmosferico in area urbana, utilizzando la parte fisica del modello di deposizione del tratto respiratorio umano, realizzato ai fini radio protezionistici.
Partecipa alla valutazione di dose dei lavoratori in un industria che utilizza polveri contenenti 238U e 232Th. Progetta e realizza uno spettrometro alfa (tipo CAM Continuous Air Monitoring) per la misura indoor, per frazioni granulometriche (6÷50 nm), delle concentrazioni in attività della progenie del radon, applicandolo alla stima della dose per inalazione in un ambiente di lavoro ad alta concentrazione di radon.
Partecipa al progetto e all’esecuzione di una serie di campagne di misura per la caratterizzazione fisico-chimica del particolato aerosospeso fine e ultrafine, per la valutazione dell’esposizione agli IPA della popolazione nell’aree urbane di Milano e Bologna.
Effettua delle campagne di misura del particolato indoor all’interno dei musei e realizza un modello montecarlo di deposizione fisica indoor del particolato atmosferico sulle superfici delle opere d’arte, ecc.
Ricerca bibliografica click qui per ricerca bibliografia




POR FESR

logo rete



Condividi questa pagina con

LinkedIN share Facebook share condividi